Il bando Atelier Arte Bellezza e Cultura, anche per Cassino è una opportunità per il lavoro, per la creazione di nuove imprese. Con la Regione Lazio diamo forza alle idee del futuro.

Non poteva non esserci Cassino, luogo di storia e di memoria con tutta la sua ricchezza spesso inespressa – ha sottolineato Fardelli – Sei milioni di euro a fondo perduto per i cinque luoghi, tra i quali appunto il “Memory gate: La porta della memoria” nel Museo Historiale di Cassino.

Una occasione per creare nuove imprese, per dare spazio alle idee, realizzarle, renderle fruibili attraverso l’arte e la cultura. Il bando è stato presentato questa mattina presso la Biblioteca comunale, tra gli altri, da Giovanna Pugliese, coordinatrice del Progetto Abc, la quale ha spiegato come questo progetto integrato nasca a sostegno di interventi d’impresa per la valorizzazione dei luoghi.

Valorizzeremo Cassino e incentiveremo la crescita di attività imprenditoriali e artigianali in ambito culturale – ha spiegato il consigliere regionale Marino Fardelli – Potranno presentare infatti i proprio progetti, sia le micro imprese che le piccole e le medie, sia in forma singola che associata.

Nella giornata di domani sarà la volta di Formia e della sua storica Torre di Mola, mentre le domande potranno essere presentare fino al 21 giugno. Un importante esperimento che non devono lasciarsi sfuggire le imprese che hanno nuove idee e che sono legate alla tecnologia per la fruizione culturale.

La visione lungimirante del Presidente Zingaretti anche in questo settore sta portando grandi cambiamenti con la valorizzazione dei territori e anche del cassinate e delle sue potenzialità culturali e artistiche e ringrazio Danilo Grossi, per il suo apporto al progetto.