“Un cambio di passo per il Santa Scolastica”“Ho incontrato un dirigente molto attento alla sanità provinciale”. Il consigliere regionale Marino Fardelli ha definito così il Commissario Straordinario della Asl di Frosinone Luigi Macchitella che ha incontrato questa mattina.

“A pochi giorni dalla sua nomina ho voluto un confronto costruttivo sulla sanità della nostra provincia. In particolare – spiega Fardelli – ho chiesto un cambio di passo per i nosocomi provinciali ed in particolare per il Santa Scolastica che merita anche una governance all’altezza della situazione”. Durante l’incontro il consigliere regionale Marino Fardelli ha posto alcuni punti come prioritari per la sanità del cassinate.

“Oltre a tutte le criticità dell’ospedale e dei vari reparti, ho affrontato le questioni riguardanti la viabilità e il parcheggio dell’ospedale. In primissimo piano restano la carenza di personale medico, infermieristico ed ausiliario e i reparti sono in affanno o addirittura chiudono per questo – ha spiegato Fardelli che ha aggiunto – Bisogna ponderare le spese. La sanità paga affitti esosi al centro di Cassino in luoghi scomodi per i pazienti che sono costretti ad andare da una parte all’altra.

Con tutti i soldi che si risparmiano potrebbero essere gettate le basi per una cittadella della salute. Un luogo dove racchiudere tutti gli ambulatori, dotato di servizi e di comunicazione continua con il centro città”. Un progetto che lo stesso Fardelli ha presentato al Commissario Macchitella.

“L’investimento sulla sanità in provincia di Frosinone e nel cassinate è quel tipo di cambio di passo che ho chiesto oggi anche al Commissario Macchitella, così come un dialogo aperto con il territorio, con i consiglieri regionali tutti e i sindaci, al fine di un confronto costruttivo, propositivo, così come lo è stato l’incontro di questa mattina. Ora attendiamo i primi fatti”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale Marino Fardelli, capogruppo LB Obiettivo Lazio.