Portiamo il Lazio dove merita

Portiamo il Lazio dove merita

“ Cinque anni fa eravamo sull’orlo di una crisi, oggi lavoriamo per l’abbassamento del carico fiscale. Nel 2013 la Corte dei Conti scriveva che la Regione era in una situazione di “insolvenza finanziaria da un decennio”, a un passo dal dissesto. Il debito cresceva, i disavanzi si accumulavano ogni anno, il patrimonio pubblico era poco valorizzato. E queste difficoltà si traducevano nei ritardi dei pagamenti, in un freno per l’economia anche del territorio della provincia di Frosinone”.

Il consigliere regionale Marino Fardelli parla di una Regione Lazio del Presidente Nicola Zingaretti, solida, moderna, al servizio del territorio: “Una buona amministrazione è un volano prima di tutto sul piano della situazione finanziaria. Abbiamo ridotto il disavanzo consolidato e prodotto risparmi per 1,6 miliardi ristrutturando l’intero portafoglio del debito, eliminando la maggior parte dei derivati, razionalizzando le società, riducendo i costi della politica, centralizzando le gare per l’acquisto di beni e servizi”.

Fondamentale, per Marino Fardelli, il pagamento dei debiti, 9,8 miliardi e i tempi di liquidazione che da 1000 giorni sono passati a poche settimane. “Siamo diventati una delle pubbliche amministrazioni più veloci. È stata una vera e propria valorizzazione affrontando il nodo delle società regionali, dove abbiamo chiuso e accorpato enti, tagliato poltrone, ridotto costi di funzionamento.

Il nostro obiettivo è ora una progressiva riduzione del carico fiscale e non è un impegno che nasce oggi ma che è iniziato da tempo con  l’abolizione dell’extraticket sanitario che proseguiremo rimodulando il costo del ticket per le prestazioni diagnostiche e specialistiche per favorire i redditi più bassi e l’esenzione dall’addizionale IRPEF per le fasce più deboli. Il rigore che abbiamo usato per sistemare i conti della Regione lo abbiamo applicato anzitutto a noi stessi, facendo della serietà il nostro stile di governo e di non promettere l’irrealizzabile”.

2018-02-22T12:32:34+00:00 22 febbraio 2018|