Marino Fardelli: “Uno degli appuntamenti più attesi della stagione. Longeva e attuale, una maratona per tutti”

“La Maratona di primavera è uno degli appuntamenti più attesi della stagione non solo per Cassino ma per tutto il basso Lazio perché è l’appuntamento sportivo più longevo ma anche quello più attuale dato che ogni anno è capace di rinnovamento e di nuova linfa. I partecipanti, a migliaia, testimoniano la presenza viva di famiglie e scuole che insieme percorrono le vie cittadine e, simbolicamente, quella strada che da 25 anni tende all’unione e alla solidarietà, attraverso la partecipazione.

Obiettivo che ogni anno viene ampiamente centrato grazie anche al professor Carmine Calce e a tutta la macchina organizzativa, senza dimenticare Suor Claudia Grenga e l’ex Abate di Montecassino, oggi arcivescovo di Gaeta Bernardo D’Onorio, che lanciarono l’idea e diedero il via alla prima edizione e il Rettore Ciro Attaianese e il Presidente della Bpc Donato Formisano per il loro attivismo. Scuole, università, famiglie coinvolte in un appuntamento sportivo e ludico, che trova la sua collocazione sociale e fa sentire ogni anno la propria voce in una giornata che anche quest’anno sarà all’insegna della spensieratezza”. Lo ha dichiarato Marino Fardelli, capogruppo LB Obiettivo Lazio, alla presentazione della Maratona di Primavera 2015 presso il Palazzo Badiale a Cassino.